Come aderire

Sono qui riportate nella forma di domanda e risposta brevi spiegazioni sui requisiti necessari per partecipare come data provider a PLEIADI.

Quali dati raccoglie PLEIADI?
PLEIADI, il service provider nazionale italiano OAI-PMH, raccoglie la produzione scientifica di università ed enti di ricerca italiani attraverso procedure di raccolta automatica di metadati (harvesting). I gestori di repository istituzionali e riviste ad accesso aperto, se compatibili con le specifiche del protocollo OAI-PMH, possono segnalarli a PLEIADI perché siano valutati ai fini dell'inclusione.

Quali requisiti deve possedere un archivio / una rivista per essere incluso in PLEIADI?
PLEIADI è un progetto congiunto CASPUR e CILEA (ora CINECA) che si regge sulle risorse liberamente rese disponibili dai due consorzi. Per questa ragione, e per garantire un livello di qualità del servizio fornito, i gestori si riservano di sottoporre gli archivi e le riviste proposte per l'inclusione a una semplice verifica.
Gli elementi considerati sono:
  1. il servizio deve essere reso disponibile da un ente italiano, o deve mettere a disposizione uno o più che contengano esclusivamente documenti prodotti da autori o in enti italiani;
  2. l'archivio/rivista proposto deve contenere metadati oai_dc ed essere compatibile con le specifiche del protocollo OAI-PMH v. 2.0;
  3. l'archivio/rivista deve essere disponibile su web e non solo in intranet;
  4. i metadati di tutti gli oggetti descritti devono essere tutti liberamente accessibili;
  5. devono essere presenti metadati descrittivi nell'ordine di qualche centinaio di unità;
  6. verrà data priorità ai data provider che mettono a disposizione anche una rilevante quantità di full text, pur accettando in linea di principio l'inclusione anche di banche dati esclusivamente bibliografiche, se rispondenti ai requisiti precedenti.

Come attivare la procedura di raccolta automatica di PLEIADI?
Per attivare la procedura è sufficiente inviare una mail a pleiadiAT_NOSPAM_ATopenarchives.it (sostituisci il testo compreso tra i caratteri "AT", inclusi, con il simbolo "@"), fornendo questi dati:
* Nome dell'archivio / Rivista
* URL della home page
* baseurl OAI-PMH
* email del gestore o di persona di riferimento
* Indirizzo IP del server su cui c'è il servizio
* eventuali note.
Al termine di una procedura di valutazione si procederà alla notifica del risultato al gestore e all'eventuale registrazione dell'archivio/rivista in PLEIADI.

Con quale frequenza avviene la procedura di raccolta automatica?
L'harvesting dei dati e dei metadati avviene una volta al giorno, in modo incrementale.

Posso correggere dati scorretti presenti in PLEIADI?
No. Per la struttura stessa del protocollo OAI-PMH, PLEIADI raccoglie dati prodotti e mantenuti altrove. Per correggere eventuali dati scorretti è necessario rivolgersi al gestore dell'archivio/rivista che ha pubblicato la risorsa.

Per maggiori informazioni puoi inviarci una email all'indirizzo:
pleiadiAT_NOSPAM_ATopenarchives.it (sostituisci il testo compreso tra i caratteri "AT", inclusi, con il simbolo "@")





















How to join

Here are reported the requirements to join PLEAIDI

Which data does PLEIADI collect?
PLEIADI, the national service provider, collects the scientific output of universities and research institutes Italian through automatic metadata collection procedures (harvesting). The institutional repository and open access journals platforms compliant to the OAI-PMH protocol are invited to submit their request for inclusion.

Which are the requirements to be harvested by Pleiadi?
In order to be included data repository or Open Access Journal platforms should meet the following requirements:
  1. the data repository should be run by an Italian institution, and one or more sets should refer to works by Italian authors or Italian research perfoming institutions;
  2. the data repository or OA Journal should contain oai_dc metadata and is compliant with the specifications of the OAI-PMH protocol v. 2.0;
  3. the data repository or OA Journal should be accessible on the web and NOT on the intranet;
  4. all metadata describing all items are freely accessible;
  5. Descriptive metadata refer to few hundred units at least ;
  6. Priority is given to data repository providing a significant amount of full text items, repository consisting of only bibliographic items will be also collected though not encouraged as long as they comply with the above requirements

How to activate the automatic collection procedure in PLEIADI?
To start the process, simply send an email to pleiadiAT_NOSPAM_ATopenarchives.it (replace the text between the characters "AT",with "@") providing the following information:
* open repository Name / OA journal url
* home page baseurl OAI-PMH
* the data repository/ OA journal platform manager or contact person Address /
* IP number of the machine
* notes if necessary
Once the evaluation is successfully concluded, the results will be notified to the data repository/OA journal platform manager and the repository/OA journal will be registered and harvested by PLEIADI.

How often does the automatic collection run
The harvesting of data and metadata occurs once a day, incrementally.

Can I fix inaccurate data in PLEIADI?
No. To amend any incorrect data, you should contact the data repository manager/OA Journal platform manager.

For more information ,please send an email to:
pleiadiAT_NOSPAM_ATopenarchives.it (replace the text between the characters "AT",with "@")